Archivio di settembre 2014

formazione outdoor, formazione esperienziale, iterformo, centro sportivo, ritiri sportivi

Programma Open House IterFormo del 2 Ottobre 2014:
Ore 08,00 partenza da Busto Arsizio con minibus
Ore 10,00 visita IterFormo e illustrazione modalità di formazione
Ore 12,00 visita Centro Sportivo Sport Natura e Relax e assaggio prodotti tipici valsesiani
Ore 13,30 attività outdoor
Ore 16,00 rientro a Busto Arsizio arrivo previsto per le 17,30

Per partecipare inviare una mail a rpopus@rpopus.it . N. posti limitati.

Giovani pronti a prendere le redini dell’azienda di famiglia o a dare inizio ad una nuova storia imprenditoriale. Sono giovani con conoscenze acquisite durante gli studi, nel vissuto della propria azienda o “masterizzati” (hanno frequentato master).

Sono i partecipanti al corso ideato da Unindustria Como dal titolo “Figli d’Impresa”. Iniziativa da lode. Perché? Perché il programma è l’essenza dell’impresa, i giovani incontrano la realtà.

In questo progetto didattico anche noi, collaboratori Iterformo, abbiamo uno spazio. Un momento delicato, nel quale affrontiamo senza mezzi termini un argomento tanto semplice ma tanto vitale: “Tu puoi se …”

Esponiamo, discutiamo e pensiamo, insieme, senza stereotipi, senza dettami di verità assoluta. Un momento per la mente e il suo potenziale perché senza la spinta della mente e il supporto di un buon atteggiamento, il sapere rimane conoscenza, non prende forma, non si sviluppa in azione. Conoscenza sterile. Così, una volta esauriti i propositi annunciati in aula, si passa alla pratica. Tutto quello che assieme si è condiviso e accettato in una situazione comoda, seduti in aula, si affronta svolgendo attività outdoor nelle quali è richiesta una vera partecipazione personale e di squadra. Sono attività, definite dai nostri tecnici outdoor, ad alto coinvolgimento emotivo e attentivo (non sono attività preconfezionate).

Gioco duro, durante il quale entrano in campo gli argomenti trattati durante le sessioni di aula.

Lavoro di squadra, determinazione nel perseguire un risultato.

Parlare di questi argomenti è facile ma, quando si deve collaborare per non affondare nell’acqua gelida di un torrente, le parole sono superate dalle azioni. Gruppi pronti, i componenti si confrontano, si esprimono, avanzano con idee, sanno che devono farcela, hanno un obiettivo unico e tutti lavorano per ottenere un risultato. Da un cartone per imballi, devono ricavare una imbarcazione, attraversare un torrente e ritornare al punto di partenza. Momenti di intelligente tensione, quella tensione tesa al risultato. Imbarcazioni pronte, è il momento della verità. Noi siamo quello che facciamo e, se abbiamo operato con attenzione il risultato non può essere deludente. Le immagini raccontano. I gruppi si sono riuniti in un debriefing utile per capire i motivi che hanno portato al risultato. Perché siamo riusciti? Le risposte utili per replicare quei metodi e atteggiamenti da praticare in altre situazioni. Tutto il resto e’ stato divertimento facendo.