Archivio di dicembre 2009

La vetta è ciò che colpisce, il cammino è ciò che "forma"

La vetta è ciò che colpisce, il cammino è ciò che "forma"

 

A pochi giorni dal Natale lo staff RP Opus e Iter-Formo ha regalato anticipazioni e presentato il cammino già delineato del 2010 ! Roberto Pezzin e Barbara Ielmini hanno spiegato e illustrato uno dei progetti che danno valore aggiunto alla crescita di ognuna delle vostre aziende, “verso la meta”  dice Pezzin : è un percorso libero di formazione per le aziende! Un’analisi delle esperienze e di ogni questione ,cosi da strutturare un percorso per il raggiungimento dei risultati, uno sviluppo attento di “atteggiamento”, “mentalità” e “comportamento” , che sono alla base della crescita personale nel lavoro e nella vita.

Iter-Formo regala delle “modalità formative” con una marcia in più , gruppi di persone che dall’aula di teoria passano alla pratica ,e qui concentrati e attenti ai propri limiti ci si àncora all’esperienza out-door per uscirne preparati tecnicamente e “robusti” psicologicamente, questo dice Pezzin è la “nozione”! trasmettere un concetto formativo è importante , “viverlo” emozionalmente è fondamentale. E questo è sottolineato ancora una volta con un termine che a me piace molto, Pezzin : nel percorso “verso la meta” si mettono nero su bianco le regole, si specificano nei dettagli e si vivono , e questo ; “PREGNA” .

“Verso la meta” è un cammino di energia, di continuità, di rinnovamento che vitalizza e se necessario ri-vitalizza, perchè i cammini personali sono sempre al bivio della scelta “avere o essere?” , avere è piacevole e soddisfacente ma essere è l’essenza , nel percorso illustrato si ottiene perchè si è !!!!

insomma ribadisco un percorso di atteggiamento -> preparazione -> tecnica -> organizzazione strategica -> implementazione -> controllo -> che arriva a Meta e si pregna a se con l’attività out-door ! grazie Pez , passione , emozione ed entusiasmo , e tutto con una naturalezza disarmante, emblemi della differenza tra avere e essere!!!

Barbara Ielmini (uso una metafora) ha messo ”la crema al mascarpone sul panettone” spiegando in dettaglio come le aziende possono utilizzare fondi che loro stesse versano nelle casse di Fondimpresa e ha dato tutte le indicazioni per sfruttare a pieno tutte le risorse a disposizione! Perdonatemi , questo proprio è terreno arido di considerazioni per me! chiamate RP Opus ,Iter-formo e chiedete come fare a valorizzare i vostri versamenti a Fondimpresa e a trasformarli con un percorso di formazione aziendale “verso la meta” in traguardi e obiettivi centrati nel 2010!!!

Ad maiora Pezzin !

Fiorenzo