Archivio di giugno 2009

autoviemme-1 

A cena con Loris Villa e Luca Lisino di AUTOVIEMME (CO), parliamo di esperienze, di scelte, di ostacoli affrontati e superati; assente, ma attivo e produttivo con loro, nelle due concessionarie di cui sono proprietari, c’è Stefano Molteni, che non cena con noi ma è presente nei loro racconti. Anche qui, in questa esperienza di commercio, emergono fattori e valori che sono “fondamentali” per il successo di un’iniziativa che vuole crescere, … umiltà, sacrificio e tanta, tanta passione per una professione.

Due percorsi diversi per arrivare ai giorni d’oggi; percorsi di due dei  proprietari che ci regalano la loro compagnia, che segnano una visione futura in perfetta sintonia, voglio descrivere in breve le esperienze, perché nei percorsi, seppur lontani, sono evidenti denominatori comuni fondamentali; la grande importanza per l’impegno lavorativo e la voglia di mettersi in prima persona in competizione con le sfide del business.

Loris Villa cresce con la passione per i motori, cresce con l’idea di dare e fare servizio di vendita ai clienti, dai pezzi di ricambio fino all’occasione di vendita delle auto che in ALFA gli viene concessa, da lì non si fermerà più, ci racconta di come, con umiltà ,  ha iniziato a vendere le auto che nessuno proponeva ai clienti, quella gavetta fondamentale per la crescita personale e professionale, con Stefano Molteni più di 20 anni fa , decidono di aprire un salone multimarca e nonostante le critiche e i consigli tutt’altro che favorevoli di tanti, si mettono in campo e crescono, anno dopo anno, cliente dopo cliente, successo dopo successo, … fino al 2004 quando a loro si aggiunge Luca Lisino , che taglia con il passato e all’età di 39 anni mette una nuova sfida nel suo cammino, da affermato dirigente ben consolidato di una casa automobilistica affermata e padrona di mercato, al suo nuovo percorso professionale; ci racconta che è stato troppo forte il richiamo della professionalità e della serietà dei suoi nuovi e attuali soci, tanta passione condivisa non si poteva frenare, e l’avventura è cominciata di nuovo, due concessionarie multimarca di nuovo e usato 4.000 mq di esposizione a Olgiate Comasco e 2.000 mq a Casnate con Bernate nella provincia di Como www.autoviemme.it .

Una realtà fatta di servizi, di assistenza e soprattutto di competenza dettata dall’esperienza e dalla continua crescita professionale; si sente dai loro racconti, quanto per loro sia facile capire le esigenze dei clienti e trasformarle in opportunità di soddisfazione della clientela stessa, organizzazione, confronto e collaborazione, gioco di squadra per la crescita professionale dei loro progetti, capacità di individuare, dove ci sono, eventuali limiti e da li ripartire ancora più forti delle idee consolidate in loro …….. grande realtà e grandi esperienze raccontate con episodi ricchi e divertenti, uno staff folto e completo al servizio dei nostri desideri e sogni a quattro ruote.

Fiorenzo Senatore

maxUna delle domande che ho fatto a Max durante il nostro incontro è stata “Max cosa pensi quando senti parlare di crisi? tu come la vivi?”, l’ho fatta quasi alla fine della nostra chiaccherata di confronto e Massimiliano Repici, un vulcano di idee e azioni mi ha sorriso e mi ha detto: “la crisi per me non esiste, sono circondato da persone che come me non contemplano nei propri pensieri la parola crisi”.

Mi piace sottolineare che l’incontro con lui è una sequela di descrizioni, di esperienze, di impegno e di apprendimento continuo, collaborazioni importanti e progetti che uno dopo l’altro mi descrive nei dettagli, un approccio al lavoro nell’azienda gestita dal papà, per poi staccarsi e trovare la propria strada tenendo in primo piano le risorse personali, la continua ricerca di competenze e il continuo sviluppo delle idee.

La sua passione per il fuori strada, lo porta a pensare e realizzare dei serbatoi supplementari per combustibili e liquidi che Max progetta, prototipa e prova sul campo e porta in giro per l’italia nel 2007 a promuoverli presso i costruttori e distributori , una vera e propria promozione porta a porta lungo la nostra patria, Max và anche oltr’alpe al Land Mania in Francia,  una fiera specifica del settore off-road molto importante, partecipa a manifestazioni e promuove anche qui nella zona i suoi prodotti dedicati al 4×4 con partecipazioni coreografiche e test prova e trova ulteriore successo con i suoi prodotti e la sua linea di abbigliamento specifico, mette nel web le sue idee sul sito www.over-dream.it e il suo camaleonte, emblema e stemma delle sue iniziative è giusto simbolo dei suoi prodotti, naturalmente duttili maneggevoli e modulabili alle esigenze , grande la passione per il fuori strada 4×4 , e grande è l’attenzione alle visioni future. Massimiliano Repici si affaccia con interesse anche al mondo web con la frequenza a Firenze della e-bay University  nel 2008, sviluppando competenze e capacità, è ricca la sua facilità di trasmettere ottime informazioni del mondo internet, ……capace. Oggi la sua camaleontica avventura lo ha portato ad aprire gli uffici Over-Dream nel marzo 2009 e sviluppare capacità gestionali; ha deciso che nella stagione ”summer 2009″ appena iniziata darà un contributo importante  alla gestione dell’estivo Easy-Village di Origgio, un centro sportivo con piscina, campi da calcetto e beach volley, che ha strutturato e realizzato uno spazio adibito a locale disco ed happy hours, insomma ascoltare e guardare Max è come stare sulle rive di un fiume di idee in piena, competenze, progetti e azioni sul campo ………. e tutto alla faccia della crisi, ci vorrebbe più spazio per descrivere tutto ….. complimenti Max

Fiorenzo Senatore

è tempo di ripresa, è tempo di mettere in pratica l’azione che gli industriali e gli imprenditori capaci, sanno mettere in campo, avere idee e concretizzarle, cercare soluzioni e organizzarne la messa in opera, cercare spunti e costruirci attorno un progetto, mi piacerebbe che queste parole spingessero tutti a riflettere…….

riflettere sui momenti di grandi difficoltà passati, sulle difficoltà che normalmente si incontrano in un cammino, per arrivare ai risultati che si progettano, un salto nel passato per rivedere come le difficili esperienze vissute, che con orgoglio raccontiamo, ci sembrano nulla oggi….e riprovare quelle emozioni di difficoltà e di dubbi che con capacità, caparbietà e competenza col tempo abbiamo superato……

quanto facile è…oggi rivedere quell’ostacolo passato, e domandarsi quante volte abbiamo avuto timore……. e quanta soddisfazione ci siamo portati con noi dopo aver trovato le soluzioni , ….. tutto questo in una parola è “ESPERIENZA” , …… quindi, dove abbiamo trovato lo spunto per superare l’ostacolo?, dove è scattata la molla? cosa ci ha messo la soluzione e l’opportunità sotto il naso?

è vero tante parole , ma c’è un filo conduttore comune nelle soluzioni e nell’esperienza, ed è “scegliere e agire”……………

così il mio auspicio per una pronta e vivace ripresa è l’AZIONE,

DIAMO SFOGO ALLE IDEE, SCEGLIAMO E TRADUCIAMO IN AZIONI LE NOSTRE OPPORTUNITA’, E TUTTO, COME SEMPRE DARA’ DEI RISULTATI, E DA LI SI POTRA RIPARTIRE…….ANCORA

foto-busines

Fiorenzo Senatore

Convocato da Confindustria di Como, Roberto Pezzin ha risposto all’invito e ha tenuto una bella presentazione sull’argomento “scottante e difficile” della “formazione”, è l’Ing. Fabio Porro che apre l’argomento ai presenti, sottolineando l’importanza di sfruttare questo momento di flessione per valorizzare le risorse umane delle aziende, “prepararsi” afferma l’Ing. Porro oggi vuol dire “dare segnali importanti ai collaboratori, facendoli crescere, e dimostrandogli che l’industria è per e con loro “, “dare sicurezze sul futuro, dimostrare concretamente che Confindustria Como è attiva a valorizzare le risorse e guarda con grande fiducia al futuro” , e soprattutto “essere pronti nel momento della ripartenza”, fatta questa premessa la parola passa a Roberto Pezzin che illustra con attenzione e dovizia, l’importanza fondamentale della formazione … quella sana e produttiva, sottolinea la necessità delle competenze, e mette in evidenza come, se a questa non viene messa a fianco preparazione e predisposizione all’azione, gli sforzi e la competenza si fermano al palo, la buona formazione sottolinea Pezzin è “quella che coach e persone progettano e realizzano insieme”, partendo da una solida base di esperienza empirica 30ennale, e descrivendo in breve SQR SMI con particolare attenzione al modello dei 4 Pilastri: predisposizione, tecnica, modalità, risultati; si spazia tra programmi, esperienze e risultati dello staff RP Opus e Iter-Formo, foto, filmati e parole scatenano e coinvolgono i presenti, il tutto spinge a riflettere; a me mette i brividi la visione e le parole che Pezzin dedica al filmato di uno scalatore che, a mano e corpo libero, sale 400 piedi di parete rocciosa in meno di due minuti ….. coraggio, convinzione nei propri mezzi e capacità, un mix che troppe volte ci dimentichiamo di coltivare, … nella vita come nell’industria. Quello è un caso speciale e sportivo, ma conoscere e coltivare certe caratteristiche serve e come!!!! dopo un lungo consenso per l’esposizione chiara e stimolante, la parola torna agli industriali, si sottolineano le opportunità economiche che gli imprenditori hanno per fare formazione (L. 236 e fondimpresa), e si torna a casa a riflettere su opportunità e possibilità …

Buon lavoro a tutti ……….. preparatevi tra poco si riparte!!!!

Fiorenzo Senatore

Non vuole essere un autoelogio

Svolgo la mia attività di formatore, meglio coach, da parecchi anni. Ho un metodo, a detta di alcuni, un pò strano di esercitare quella che per me è la cosa più bella che possa esistere, fare formazione. Con il tempo ti abitui alle critiche e agli elogi. Però, alcune volte, rimani colpito da semplici frasi che ti danno una carica bestiale. Riporto intergralmente la e-mail scritta da un partecipante al mio corso di alcuni mesi fa. Leggendola ho pensato: “Questo c’è già di suo, io posso aver messo solo un pò di zucchero a velo sulla torta”

Ave Pez,
Ti ringrazio per la cortesia di avermi riportato il giubbino.
Questo però é solo un pretesto per manifestarti la mia gratitudine per i bei giorni trascorsi insieme a Rimella, e sopratutto per le utilissime nozioni apprese.
Anche se il gatto nero é sempre in agguato, i risultati di vendita relativi al periodo post-corso sono stati ottimi, e buona parte di ciò é dovuta ai tuoi insegnamenti.
Salutissimi a tutti, e Hasta la Victoria Siempre (con o senza motocicletta)

Roberto Pezzin

Roberto Pezzin

Una serata con protagonista Roberto Pezzin a confronto con noi e le nostre idee sul lavoro ….
L’incontro presso la pasticceria Marra di Cantù, ha avuto un buon successo. Il relatore e autore del libro “se trovo chi ha inventato il lavoro….”  Roberto Pezzin ha tenuto tutti attenti e con una sequela di esempi e metafore sull’impegno lavorativo ha espresso ai presenti , una diversa chiave di lettura del nostro pensare alle attività, con delle rappresentazioni umoristiche ha dato spunti diversi a tutti ,.quello che tanti giudicano tempo speso con fatica è diventato con gli esempi e le ambiguità di Roberto Pezzin uno spaccato teatrale che ha fatto tornare tutti a casa con una visione diversa nei confronti del lavoro, in effetti dice l’autore tutto ciò che ci circonda è lavoro ,  ci impegnamo a fondo perchè tutto fuori dalle mura professionali sia sempre fluido e senza imprevisti,  insomma un lavoro fatto bene…..applaudito e coinvolgente lo spettacolo attende una nuova e 3^edizione!

Alcune foto negli eventi del sito.